venerdì 7 giugno 2013

Anna alla Biblioteca delle Oblate, a Firenze

Martedì 11 giugno, alle 17.30, sarò con Paolo Ciampi (presidente Associazione Stampa Toscana) e Susanna Agostini (presidente Commissione Pace e Diritti Umani) nell'Altana della Biblioteca delle Oblate (via dell'Oriuolo 26, Firenze) a presentare Anna Politkovskaja, il libro mio e di Elisabetta Benfatto uscito per BeccoGiallo. Vi aspetto.

Dal comunicato stampa:

1958. Nei suoi articoli e libri non ha esitato a condannare il governo e l’Esercito russo per lo scarso rispetto dimostrato per i diritti umani e per lo stato di diritto. Conosciuta soprattutto per i suoi reportage dalla Cecenia e per la sua vigorosa opposizione a Vladimir Putin, Anna Politkovskaja – più volte minacciata di morte – viene assassinata a Mosca il 7 ottobre 2006. In questo libro, Francesco Matteuzzi ne ripercorre gli ultimi anni attraverso i suoi articoli. Ed è la stessa Anna a raccontare ciò che ha visto, le persone con cui ha parlato, le difficoltà affrontate.

“Non è giusto aver bisogno di eroi, ma è questo che Anna Politkovskaja è diventata una figura eroica. Eppure faceva soltanto il suo lavoro, la giornalista”.
Dalla prefazione di Ottavia Piccolo, “Anna che vale una storia disegnata”.
_

Nessun commento:

Posta un commento