mercoledì 5 ottobre 2011

Rettificatevi

Facciamo finta che il ddl intercettazioni e il suo comma 29 siano in vigore, va bene? Va bene! Vuol dire che chiunque voglia chiedere una rettifica a un blog come questo può farlo e deve essere accontentato entro 48 ore, okay? Okay.
Ecco, con tutti quelli di cui ho parlato male in questi anni, il presente blog potrebbe grossomodo contenere solo questo post. Avrebbe, più o meno, l'aspetto che vedete adesso. (E non cliccate, in basso, su "post più vecchi" che mi rovinate il giochino.)
Il riquadro qui sotto è preso dal comunicato di autosospensione fatto da Wikipedia, che spiega le cose molto meglio di come ho fatto io. Magari dateci un'occhiata.

Il Disegno di legge - Norme in materia di intercettazioni telefoniche etc., p. 24, alla lettera a) del comma 29 recita:

«Per i siti informatici, ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica, le dichiarazioni o le rettifiche sono pubblicate, entro quarantotto ore dalla richiesta, con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilità della notizia cui si riferiscono.»

2 commenti:

  1. che peccato.
    parlare male è bello.

    (per non parlare del fatto che wikipedia ci serve per lavorare, altro che!)

    RispondiElimina
  2. Verissimo!
    Però il problema non è solo wikipedia (che già sarebbe grave), ma tutto il web.

    RispondiElimina