mercoledì 11 novembre 2009

Ron-fiii ron-fiii ron-fiiii

Non è difficile dormire sonni tranquilli, quando si possono fare leggi ad pezzodimerdam e salvarsi le chiappe da tutti i reati commessi. Ecco il nostro Benito... ehm, Silvio, che pensando alla prescrizione breve se la dorme tranquillo anche nelle occasioni ufficiali.
E tutto nonostante l'assenza del lettone di Putin (dove, del resto, il premier va a troje invece di dormire): per assopirsi gli sono bastete quattro chiacchiere di Medvedev.

Nessun commento:

Posta un commento