giovedì 22 ottobre 2009

In Italia sono tutti maschi - presentazione

Il Garage Ermetico e Radio Kairos
presentano


Le serate nel Garage

Gli appuntamenti con il fumetto al Tpo

Prima serata 
venerdì 23 ottobre 2009
 ore 21.30
 
incontro con
 Luca De Santis e Sara Colaone
autori di In Italia sono tutti maschi
(Kappa Edizioni)

Partecipa all’incontro Renato Busarello di Antagonismo Gay

a seguire Kairos Night - dj set rock a cura di Babe – Ignoranza Radiofonica

TPO Via Casarini 17/5 Bologna tpo@mail.com
www.myspace.com/cstpo
www.tpo.bo.it
 


Le Serate nel Garage nascono dalla collaborazione tra Il Garage Ermetico, Radio Kairos e il TPO, con l'intento di creare degli eventi legati al mondo del fumetto e che possano divenire un punto d'incontro e di scambio tra autori, disegnatori e appassionati del genere e il pubblico. Una volta al mese verrà presentata un'opera cercando di individuare quelle più promettenti e con uno sguardo sulla scena indipendente italiana. Laura e Andrea della trasmissione radiofonica Il Garage Ermetico condurranno l'incontro con gli autori e con il pubblico e dopo il dibattito spazio ai dj di Radio Kairos che si alterneranno in consolle durante le serate.

Il Garage Ermetico è una trasmissione radiofonica creata e condotta da Laura Pasotti, Francesco Matteuzzi e Andrea Antonazzo dedicata al mondo del fumetto. In onda il sabato alle 13.00 su Radio Kairos di Bologna, il martedì alle 10.00 su Radio Sherwood di Padova, il sabato alle 13.10 su Radio Popolare Salento. Info: www.garagermetico.it - garagermetico@gmail.com


Prossimo appuntamento: venerdì 20 novembre 2009 Don Zauker TalkShow con Emiliano Pagani e Daniele Caluri

In Italia sono tutti maschi
Dal 1938 al 1943 molti omosessuali italiani furono mandati al confino nelle isole Tremiti. Quasi trecento giovani “femminielli” furono così sradicati dalla propria vita, bollati ufficialmente come nemici della Patria. Cinquant'anni dopo, il documentarista Rocco si mette sulle tracce dell'ex confinato Antonio, per riportare alla luce quella storia dimenticata.

Nessun commento:

Posta un commento