sabato 1 agosto 2009

Cosa ha esclamato Razzy 16 dopo essersi rotto il polso?

Alla domanda del primo sondaggio proposto da questo blog avete risposto in tantissimi (ben 16, ma visto che i miei amici sono molti meno sospetto che qualcuno abbia votato più volte). Secondo i lettori di questo blog, quando si è rotto il polso il nostro buon papone avrebbe esclamato, magari un po' stizzito: "Perbakken! Ora tokka farmele kon sinistra!" (56% dei voti). Un risultato incomprensibile, visto che non si specificava che cosa il buon Razzy avrebbe dovuto fare con la mancina. Le encicliche, forse? Potrebbe essere, e chissà che costretto a scrivere con la mano secondaria la prossima volta non si stanchi e la faccia un po' più corta delle precedenti!
Per il 37% dei votanti, invece, il vecchio Ben avrebbe esclamato: "Porken Gott! Tratimento!" Suvvia, come si fa a pensare che il vecchiarello possa sparare una simile tedescheggiante bestemmia? Che, forse non le sa dire in perfetto italiano?
Soltanto per un votante, invece, il biancone (con cappello e babbucce rosse) avrebbe ringraziato il Signore profferendo le parole "Krazie Tio ke mi fai profare qvesto dolore". Che dire, probabile che il nostro amato tedesco di Roma ci abbia fregati un'altra volta... e che sia stato lui stesso a inserire quel voto!
Ach, tiafolo d'un Ràzzinghe!

1 commento:

  1. Faccio il coming out.
    Il voto singolo è mio, nessuna ingerenza episcopale. :P

    Perché? Perché, cavolo, è un teologo tedesco, la cosa più naturale per lui DEVE essere dare una motivazione all'accaduto, ancor prima di preoccupazioni pratiche o esclamazioni spontanee. :P

    RispondiElimina